Archivio tag: gay pride

Buonanno (Lega Nord): “Il Gay Pride fa schifo, scene orripilanti che disturbano bambini. Se un omosessuale si avvicina gli do un calcio nei coglioni”

Buonanno-620x350

“Se un bambino vede il Gay Pride qualche problemino gli viene”

“La Idem e la Boldrini non dovrebbero rappresentare le istituzioni a una carnevalata con gay e lesbiche che fanno vedere di tutto, fanno vedere il culo, si baciano in strada, fanno strani versi e hanno i seni rifatti. Se un bambino vede il Gay Pride qualche problemino gli viene”.

Queste le dichiarazioni di Gianluca Buonanno, parlamentare della Lega Nord, a La Zanzara su Radio 24. “Al Gay Pride – continua Buonanno – si vedono delle scene che fanno schifo, scene orripilanti. Il Pride fa schifo. Un bambino se lo vede si chiede: cosa fanno quei pagliacci che sfilano li? Si svolge in posti pubblici e un bambino potrebbe pensare che qualcosa non quadra se vede certe porcherie”. “Se vedo due uomini o due donne che si baciano in pubblico a me fa schifo”, continua Buonanno. “E se un gay si avvicina e ci prova – dice ancora – se viene a rompermi le palle gli do un calcio nei coglioni”

Leone, Pdl: L’omofobia spesso è colpa dei Gay Pride

Leone, Pdl: «L’omofobia spesso è colpa dei Gay Pride»
Il deputato pidiellino a KlausCondicio: «L’omofobia spesso è causata dagli eccessi dei Gay Pride» Vassallo: «Scritte sul mio corpo contro l’omofobia»

Ora salta fuori che le aggressioni a gay verrebbero se non causate almeno provocate dai Gay Pride: così la pensa (ed è un pensiero francamente sconcertante) il parlamentare Pdl Antonio Leone. A KlausCondicio in onda su youtube il deputato ha dichiarato: «L’omofobia spesso è causata anche dagli eccessi dei Gay Pride. È esattissimo che, se ci fossero meno provocazioni e ostentazioni, probabilmente ci sarebbe meno omofobia. Se vuoi la normalità, la devi chiedere in modo normale, altrimenti diventa una eccezionalità, una esagerazione che fa irrigidire. Sostenere i matrimoni gay attraverso un Gay Pride che si presenta anche davanti a bambini, due uomini che si baciano, due donne che si toccano, fa parte di un impulso esagerato per mettere sul tavolo i problemi che ci sono. Detto questo, l’omofobia va combattuta con una legge molto dura in merito. Ci sono temi su cui bisogna mettere le mani, il problema è legato al modo di portare avanti le proprie idee».

Nel caso ci fossero dubbi, Leone puntualizza: «È esatto dire che spesso l’omofobia è più stimolata da atteggiamenti estremi, emulazioni ed esasperazione delle posizioni- prosegue- le radicalizzazioni non portano da nessuna parte, è auspicabile la moderazione da parte di chi chiede tutela come da chi la deve dare, in modo da favorire una riflessione seria per inquadrare giuridicamente la tutela di alcuni diritti delle minoranze».

Fonte:  L’unità http://www.unita.it/sociale/leone-pdl-omofobia-spesso-br-e-colpa-dei-gay-pride-camera-politica-italia-1.501591