bibbia

Sito cattolico si vanta di aver acquistato libri sul gender per evitare che altri potessero leggerli

Educare al rispetto delle diversità sarebbe «palesemente contro l’insegnamento del Magistero della Chiesa». A sostenerlo è il sito cattolico La Nuova Bussola Quotidiana, questa volta puntando il dito contro la catena di librerie cattoliche Paoline, ree di ospitare fra i propri scaffali anche volumi come “Di pari passo. Percorso educativo contro la violenza di genere” o “Di che genere sei? Prevenire il bullismo sessista e omotransfobico”.
L’autrice dell’articolo racconta che «ci si è recati alla cassa per comprarli al solo pietoso scopo di toglierli immediatamente dalla vista di chiunque altro potesse cascarci» e di aver estorto la «promessa di togliere dagli scaffali altre eventuali copie». Insomma, quasi esistesse ancora l’Indice di epoca medioevale, quei libri non dovevano essere letti da nessuno, quasi fosse necessario che la gente possa ascoltare solo la voce omofoba della parte più estremista della Chiesa. Un concetto ben espresso anche dal’autrice dell’articolo, secondo la quale «non serve di certo leggere l’intero volume, ma forse neanche sfogliarlo appena, per rendersi conto di quale progetto di indottrinamento facciano parte». Insomma, un giudizio dettato dettato dal pregiudizio di chi non si prende neppure la briga di leggere qualcosa prima di condannarla.

Fonte: http://gayburg.blogspot.com/2014/03/sito-cattolico-si-vanta-di-aver.html#ixzz2xiXQGk5X

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *